inpassione.it

"It doesn't matter what you do, as soon as you do it with Passion.."

Rimembra il vero

​Rimembra il dio, il ritmo, il suono, che giace lontano ma vicino al corpo e porta dentr'esso nevrosi e problemi che fungon da espressioni per i veri sentieri, rimembra la maschera che ti ha creato, il suono che rimbomba nell' animo fatato, il fato gentile che Dio ti ha portato, il giorno che naqui fui presto marchiato, e tempo e spazio non son che ossessione e tic e spaventi che portan ad azione e urla di vero, mai più di bugie, che porti fin dentro le ossa le vie, perché in quel suono che forse hai evitato rintana la vita che sempre hai cercato, ed essa ti cerca nei tic nei spaventi, che porti nel corpo come dei lamenti quind'alza il tono la voce il furore e diventa tu stesso quel stesso orrore che mai più a fuggir ti potrà invitare, perché il demone dentro saprai affrontare, e nutriti bene, di male di bene, che senza di essi non c'è idromele, e nutriti forte di male e ancor male, ricorda di più forte oramai l'arrivare che con il suo ritmo scoprirai è il presente, NULLA DI PIU' VERO SCOPRIRAI, È IL PRESENTE.




Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 598
0 Comments

Quale parte? Bianco o Nero?

​Sono come il nero che illumina la notte, il sole mi è sopra ma non tocca il buio, le mani sono l'opera ma non agiscono nel buio, lo stomaco è l'anima ma tentenna nel futile, la mente non esagera è essa il futile, e cerco sempre il sonno perché rimembra il vero re.

Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 646
0 Comments

Gargantua

​'' Il cuore guarisce quando capisce, non quando dimentica.

Ed io non dimentico perché dimenticare è fuggire dalla mia storia. E allora io resto.

Resto accanto alla mia sofferenza.

Il tempo che serve per accettare un dolore, una sconfitta, una delusione, un addio.

Il tempo che serve per farmi una carezza.

Perché ho imparato che alla fine non si muore.

No. Alla fine, si rinasce. ''

Pensavo solamente che c'è del romantico nella morte. Sebbene l'anima cessi di esistere nel momento stesso in cui il cuore smette di battere, altrettanto non vale per la materia. Perché se è vero che l'energia non si distrugge, bensì si conserva, allora mi tranquillizza pensare che un giorno uno dei miei atomi possa unirsi ai tuoi e riformare un legame ormai spezzato. Non ho paura di morire, o almeno non tanta quanta ne ho di fallire. E forse è proprio per questo che sono morto due anni fa. È stata questione di attimi. Gli occhi si chiudono, qualcosa nel petto brucia. È un dolore che arriva dal profondo e spazza via una parte di anima. Quell'onda vibra ancora oggi nella mia mente, più debolmente quando sono immerso nel rumore, altrettanto intensamente quando le luci si spengono. Perdere qualcosa che si ama più di se stessi ti cambia. Te ne accorgi dal rumore del mare. Non vedi più il suo riflesso nelle onde. È naufragato insieme alla speranza che una parte di lei possa tornare. E allora come si continua a vivere? Semplicemente, non lo si fa. Si sopravvive al meglio delle proprie capacità. L'assenza di amore dura settimane, mesi, anni. E lentamente cominci a convincerti che forse è meglio così. Forse, e dico forse, non provare nulla è la soluzione migliore. A cosa serve amare se poi finisce. A cosa serve AMARE se si è soli nel farlo. Perché la pace arriva con l'accettazione, e al quinto stadio del lutto io ci sono arrivato. Eppure c'è ancora una domanda che mi tormenta quando a tutte le altre ho trovato una risposta. Che fine ha fatto quell'amore? Perché la persona che ti ha amato è morta da tempo ormai. E altrettanto sei tu, anche se dubito tu sia mai stata vita. Dunque cosa è rimasto di noi, siamo esistiti davvero? Oppure è stato solamente un sogno? Credevo fossi luce, ma non avevo notato l'orizzonte degli eventi. Ora mi rendo conto di come sia il giusto prezzo da pagare. Perdere la propria luce per essersi avvicinato troppo ad un buco nero.

Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 2286
0 Comments

Non so chiedere aiuto--LETTERA--Goodbye

Sono già troppe notti, che ti sogno entrare dalla porta

Ma quando apro gli occhi, non ti trovo qui tra le
lenzuola
E le rose che mi hai dato, sono appassite
Parte di te sta sparendo ormai
E continuo a chiedermi

Perché ti comporti così con me?
(Non so chiedere aiuto, se mi baci ti uccido)
Non vedi che, sono dalla tua parte?
(Se dici te lo giuro, comunque non mi fido)
Dimmi perché, hai preso le distanze?
(Mi sento più sicuro, quando non ti ho vicino)
Non vedi che tra noi si sta costruendo un muro?
(Ti chiedo scusa, lo giuro)

Sirius arrivo alla base del suo gruppo con la mente in subbuglio e i pensieri in disordine, nelle ultime ore aveva visto cose che avevano rotto il suo pragmatismo e la sue mente basata sulla sola logica e ora davanti a se aveva una scelta che non riusciva a capire, sapeva solo una cosa in quel momento..gli serviva il supporto di Laura cosi da decidere cosa fare. Sirius entro nella struttura e cerco Laura ma questa non c'era e nessuno sapeva dove fosse, decise di andare a vedere vicino alla sua scrivania ma qui non la trovo, ma trovo una lettera che era indirizzata a lui. Sirius la prese e rimase immobile per qualche secondo ad osservarla e a pensare a cosa avrebbe letto, riusci a farsi coraggio e la apri e incomincio a leggerla.

"Caro Sirius...ti chiederai il significato di questa lettera...ti chiederai perché ti ho scritto nonostante io detesti farlo invece di parlarti direttamente e spiegarti le cose come stanno e cosa provo in questo momento...il fatto è che non riuscivo a parlarti perché i miei sentimenti per te sono troppo forti e quindi dirti queste queste cose direttamente a te sarebbe stato impossibile quindi te lo dico adesso. Me ne vado Sirius, me ne vado via il più lontano possibile da questo posto e soprattutto da te. Ricordo ancora la prima volta che ci parlammo, ero affascinata dalla tua visione della vita, dai tuoi pensieri e dalla tua persona e pensavo di provare qualcosa per te e pensavo che anche tu almeno un po tu tenessi a me...ma mi sbagliavo,tu non hai mai tenuto a me anche se per te provavo e prova ancora delle forti emozioni.Eri sempre freddo e poche volte mi trattavi con affetto e amore, mentre io provavo per te un sentimento che non riesco nemmeno a descrivere, mi illudevo che fosse solo stress del lavoro e che sarebbe passato, ma ho capito che non sarebbe mai successo e che tu non mi avresti mai visto come ti vedo e che il mio sentimento non sarebbe stato totalmente corrisposto.Tu non mi amavi...amavi solo il modo in cui ti facevo sentire, il supporto che ti davo e il nostro stare insieme era solo un tuo modo per sentirti meglio con te stesso. Io ti amo ancora ma stare con te è diventato impossibile...Dirti addio è terribile ma amarti è anche peggio. Addio Sirius

Laura"

Sirius poso la lettera sulla scrivania stette per qualche istante immobile senza dire o fare niente,ma dopo di che gli scese una lacrima e si senti vuoto,privato di ogni cosa, penso a Laura...a tutti i momenti insieme...a come lui stesse bene con lei...a quante volte non l'aveva trattata come meritava...a quante volte l'aveva data per scontata. Provo qualcosa che non aveva mai provato e penso "Allora è vero che si capisce l'importanza di ciò che si ha solo quando si perde". Riprese la lettera dalla scrivania e se ne andò nell'atrio. Nell'atrio c'era un piccolo fuoco, Sirius si avvicino ad esso e lancio dentro di esso la lettera dicendo sotto voce "Addio Laura". Torno alla sua scrivania e si sedette per riflette ciò che avrebbe dovuto fare, si era sempre sentito incompleto ma mai come ora, capii che questo suo modo di essere aveva ferito non solo lui ma anche Laura. Cosi prese una decisione, si sarebbe riunito con Corvo e Anna per tornare ad essere completo.

won't forget the way you made me feel
I won't regret running away from here

You think you see the world but you see nothing
You think you see the world but you see nothing
Time is only gonna make it worse in the end
So I say goodbye again

Don't hit me with your fears
I don't fit with your ideas
You missed what I'm about
I earned my way out
And in the end
I say goodbye again

I won't forget
The way you made me feel
I won't regret
Running away from here

I won't forget
The way you made me feel
I won't regret
So I say goodbye again

Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 1912
0 Comments

No angel--RISPOSTA--Perfect duet

Did you ever really love her?

Or was it that you feared letting go?
You should have known that you could trust her
But you pretend like I don't know

I ain't no angel, I never was
But I never hurt you, It's not my fault
You see those eggshells, they're broken now
A million pieces strewn out across the ground

I want to tell you that I'm sorry
But that's not for me to say
You can have my heart, my soul, my body
If you can promise not to go away

Non pensavo che la tua morte potesse turbarmi cosi tanto,infondo sono stata via per molto tempo e sono stata io a metterti alla prova più volte, ma quando tu scomparisti qualcosa dentro di me mori con te,dopo che tutti coloro che ti dissero addio sparirono io volevo solo scappare,scappare da questa maledetta città...scappare dalla tua morte...scappare da me stessa.Scappai in una città non troppo distante da qui,si chiama Meridian e qui cercai di rifarmi una vita cercando di dimenticare ciò che era successo,cercai di vivere una vita tranquilla lontana dal mio passato.Per un periodo ci sono anche riuscita..ma mancava sempre qualcosa sempre qualcosa che non riuscivo a concepire.Passavo notti insonni alla ricerca di risposte...ma non le trovavo mai.Ma un giorno venni a sapere che Clara,la mia amata, era nella mia stessa città,mentre ero in una libreria la vidi da lontano,era lì..esattamente come me la ricordavo,quella bellezza che mi aveva già accecata un tempo ripiombo nei miei pensieri insieme a tutti i ricordi che condivisi con lei.Una notte mentre guardavo il soffitto nel buio mi venne in mente una domanda che lei mi fece,,,ma che alla quale non seppi rispondere "Ma tu mi ami davvero?",una domanda cosi semplice e banale che qualunque persona avrebbe potuto rispondere d'impulso...ma che riusci a paralizzarmi,dopo aver visto il mio stato lei mi bacio e non riaprimmo più l'argomento.Ma in quel buio e quel silenzio surreale,chiudendo gli occhi e concentrandomi riusci a trovare una risposta a quel quesito,una risposta che mi fece scendere una lacrima.Non sapevo come ritrovarla,non sapevo nemmeno da dove cominciare,cosi mi dissi che sarebbe stato "il destino" a farci incontrare,ne ero sicura più di qualunque altra cosa.E cosi successe,una sera ad una festa in maschera,non sapevo fosse li...ma una parte di me ne era quasi sicura.Mentre ero in un angolo cercandola con lo sguardo...la vidi mentre si toglieva la maschera per una attimo,era giunto finalmente quel momento che aspettavo da cosi tanto,mi misi la maschera e la raggiunsi,La invitai a ballare ponendole la mano e lei accetto,ballammo per un po senza dire niente,ma poi mi fermai e le tolsi la maschera e poi me la tolsi io,lei rimase per qualche secondo senza parole ma poi disse -Anna..sei tu.-ma la fermai mettendole un dito sulle labbra -Ciao Clara si sono io e scusa per il ritardo,ma sono qui per risponderti alla domanda che mi facesti tanto tempo fa,NO..non ti amo davvero..pensavo di amarti ma non era vero,vedevo in te la vita che volevo,vedevo in te ciò che volevo..ma vivevo solo in un sogno,mi dispiace Clara ma non ti amo e devo dirti addio per sempre...non piangere per me-Le tolsi il dito dalle labbra cercando di trattenere le lacrime, dopo di che me ne andai mentre Clara urlava il mio nome.Pensavo che Tutto fosse finito,finalmente riuscivo di nuovo a dormire,ma dopo qualche giorno incomincia a fare strani sogni,di questa città e di un ragazzo che poi ho scoperto essere Sirius,cosi presi la spada e venni qui.Raggiunsi la città mentre la squadra di Sirius faceva l'ultima pulizia,lo riconobbi e cercai di seguirlo ma riusci a vedermi,ma il contatto con me lo fece svenire cosi riusci a nascondermi e a continuare a seguirlo per assicurarmi fosse lui..e avevo ragione. -Poi io e Sirius ci siamo incontrati e siamo arrivati fino a qui-Concluse Anna.Corvo la guardo per qualche secondo e poi sorrise e le disse -Grazie Anna- anche lei sorrise e porto la sua mano alla guancia di Corvo e disse -Dai andiamo Sirius ci stara aspettando-.

Baby, I'm dancing in the dark with you between my arms
Barefoot on the grass, listening to our favorite song
When you said you looked a mess, I whispered underneath my breath
But you heard it, darling, you look perfect tonight

Well I found a woman, stronger than anyone I know
She shares my dreams, I hope that someday I'll share her home
I found a love, to carry more than just my secrets
To carry love, to carry children of our own
We are still kids, but we're so in love
Fighting against all odds
I know we'll be alright this time
Darling, just hold my hand
Be my girl, I'll be your girl
I see my future in your eyes

Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 2212
0 Comments