inpassione.it

"It doesn't matter what you do, as soon as you do it with Passion.."

Io, l'avrei uccisa, la cosa più innocente al mondo....L'ho fatto. Lo rifarò. Ancora. Ancora.

Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 402
0 Comments

You met me.. In a very strange time of my Life.

Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 408
0 Comments

Tengo il Respiro - Rancore.

Una donna che vive, una mamma
Una diva, una dama, una tana divina
Una trama sottile, una lama,
un attore In un "M'ama o non m'ama" che mima
Una linea di lava che arriva al burrone
Nel quale l'amore sconfina
C'è una donna nascosta oltre ogni scoperta
Ogni quadro ogni nota ogni rima
Ogni uomo ha una donna che tiene nascosta in un pozzo, in fondo ad una botola
Per cui scalda pensieri d'amore versandoli rapido dentro una ciotola
Ed un uomo da solo che fermo di notte sul tetto ricorda una nottola che ora non vede più
Si punta la stessa pallottola al petto e poi rotola giù

Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 712
0 Comments

Questa è un'emozione -

​Avrei mille cose da raccontarvi , alcune le sapete, altre le immaginate.
Il Film non è imperdibile, ma ha quel misto di commedia drammatica e cinica, che si è sempre appoggiata perfettamente alla mia vita.
Io, come Jennifer Lawrence. Con gli stessi problemi e gli stessi eccessi.
Che poi, Jennifer Lawrence, è sempre stata il mio sogno erotico.
Riesco quasi a vederla, negli occhi sfatti e bui, con del buon country in sottofondo.
Sai, il sole che picchia sulla polvere delle finestre, i barattoli di latti.
Il sesso sul tavolo scheggiato. 
Ma non è per questo che amo questa scena.
Amo questa scena perchè, in quella piccola frase, in quel piccolo ballo, nella rabbia della storia raccontata,
C'è tutto quello per cui vivo, scrivo, respiro. 
Tutto finisce lì, si riassume, nella maniera più semplice:
Questa, è un'emozione.

Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 564
0 Comments

Pioggia e Corpi.

I profili delle case ingiallite che si scontrano in un cielo grigio e appassito, l'odore della pioggia pungente, col vento che soffia alzando la polvere dalle strade ... Mi ricorda il tuo seno nudo su questo letto, quando respiravi ed il petto spingeva in fuori, i tuoi capezzoli duri e piccoli tremavano, mentre la gente correva affrettata sotto il rumore del temporale crescente, e i tuoi fianchi stretti ... danzavano sotto un lenzuolo stropicciato, illuminati dai lampi come fiamme, le ombre sul muro. Ancora una volta. Ancora. Suonavano i Muse e le luci a led coloravano la tua schiena sottile. Vedevo le tue ossa e mi piacevano. Attorno al tuo ombelico si scioglieva un cubetto di ghiaccio, colava freddo sul tuo addome e le tue scapole mostravano il collo bianco e fragile scoprirsi dai lunghi capelli corvini. E la mia follia, correva incontaminata tra le tue linee, lingue giocavano a rincorrersi, morsi di lupi e segni rossi di sangue segnavano il tuo corpo così sofisticato, così elegante. Per questo ti ho sempre detto, che le scopate migliori, avvengono sotto la pioggia. E' come se, sentissi... il tuo odore ancora addosso. S.

Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 508
0 Comments