inpassione.it

"It doesn't matter what you do, as soon as you do it with Passion.."
Vlad has not set their biography yet

Rimembra il vero

​Rimembra il dio, il ritmo, il suono, che giace lontano ma vicino al corpo e porta dentr'esso nevrosi e problemi che fungon da espressioni per i veri sentieri, rimembra la maschera che ti ha creato, il suono che rimbomba nell' animo fatato, il fato gentile che Dio ti ha portato, il giorno che naqui fui presto marchiato, e tempo e spazio non son che ossessione e tic e spaventi che portan ad azione e urla di vero, mai più di bugie, che porti fin dentro le ossa le vie, perché in quel suono che forse hai evitato rintana la vita che sempre hai cercato, ed essa ti cerca nei tic nei spaventi, che porti nel corpo come dei lamenti quind'alza il tono la voce il furore e diventa tu stesso quel stesso orrore che mai più a fuggir ti potrà invitare, perché il demone dentro saprai affrontare, e nutriti bene, di male di bene, che senza di essi non c'è idromele, e nutriti forte di male e ancor male, ricorda di più forte oramai l'arrivare che con il suo ritmo scoprirai è il presente, NULLA DI PIU' VERO SCOPRIRAI, È IL PRESENTE.




Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 305
0 Comments

Quale parte? Bianco o Nero?

​Sono come il nero che illumina la notte, il sole mi è sopra ma non tocca il buio, le mani sono l'opera ma non agiscono nel buio, lo stomaco è l'anima ma tentenna nel futile, la mente non esagera è essa il futile, e cerco sempre il sonno perché rimembra il vero re.

Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 334
0 Comments

E sangue nero sgorgò dalle mie vene

​E così tutto finì, senza nessuno a supplicarmi di restare, senza ricordi a cui aggrapparmi, senza nulla che mi colleghi a questo mondo. Giaccio nella banalità di una vita qualunque di un giorno qualunque di un mese qualunque, senza senso, senza emozioni, senza desiderio di rivalsa. La morte più reale e lontana dall'immaginazione, disinteressata dal procurare dolore a qualcuno e a me stesso, ciò che non vorremmo mai vivere, col freddo che inonda il mio corpo e il sangue che lascia la mia anima marcia, la logica e le emozioni non dominano più, la liberà è inauditamente vicina, una scelta con delle conseguenze precise, un obbiettivo che mai mi posi nella mia breve vita, eppure mi rendo conto che non c'è nulla di spettacolare, mi rendo conto di non desiderare aiuto, di non desiderare realmente tutte le fantasie che ho sognato ad occhi aperti fin ora, ho fatto ciò che serviva per vivere ed ora ho deciso nella mia stretta liberà di fare ciò che serve per morire, sono sempre stato sconsolato dall'obbligo di vivere e finalmente ho raggiunto la pace agognata, E sangue nero sgorgò dalle mie vene.

Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 1686
0 Comments

Sad Army (la Pluie)

​E cos'hai fatto per la solitudine? In altre parole, terrai lontana la tristezza? Ho vissuto mille vite per sedarmi. Non sogno per piacere, il bisogno è irrepellente di trovare ciò che vedo dietro un vetro imponente. Sogno ad occhi aperti per scampare dal presente, non perchè faccia schifo ma perchè sono impotente. Ho passato così tanto tempo dentro quelle nuvole da non ricordarmi di esistere e quando mi trovo qua tremo, un brivido che mi percuote e mi ricorda del essere imperfetto, capace di conquistare l'universo ma chiuso dentro esso. Che balbetta nella paura e suda nella sua stessa clausura. Il desiderio dell'attenzione scalfito dall'abitudine della detenzione. Quindi ho deciso oggi scappo, niente mi avrà, poi mi sveglio ed apro gli occhi e mi accorgo della realtà.

In quell'espressione incomprensibile inconcepibile di passività, mi risveglio in quel sogno in cui tutto anche se solo per un attimo, un minuto, un ora, una notte o un giorno..... Tutto cambierà.

Dai un voto:
Leggi tutto
Visualizzazioni: 4092
0 Comments